Storia

Intro OZ Racing nasce da un’autentica passione per le ruote. Fondata nel 1971, è una leggenda nel mondo automobilistico. OZ rappresenta una vera e propria eccellenza italiana nel mondo della ruota.…

Intro

OZ Racing nasce da un’autentica passione per le ruote. Fondata nel 1971, è una leggenda nel mondo automobilistico. OZ rappresenta una vera e propria eccellenza italiana nel mondo della ruota. In quasi quarantacinque anni di storia ha collaborato con le più prestigiose case automobilistiche come ad esempio Ferrari, Lamborghini, Maserati, Aston Martin, Lotus e McLaren. Collaborazioni che hanno dato vita a progetti esclusivi e ruote di grandissimo livello tecnologico e di design.

Nel mondo delle competizioni OZ è sinonimo di vittoria e i numeri parlano da soli. OZ è presente dal 1985 in Formula 1, dal 1988 nel Rally WRC e conta oltre 150 titoli conquistati. 

Oggi OZ è il marchio più presente nelle competizioni auto e moto.

1971. OZ viene fondata in una stazione di servizio di Rossano Veneto, in provincia di Vicenza, da Silvano Oselladore e Pietro Zen (dai loro nomi deriverà l'acronimo della Società OZ), appassionati…

1971.

OZ viene fondata in una stazione di servizio di Rossano Veneto, in provincia di Vicenza, da Silvano Oselladore e Pietro Zen (dai loro nomi deriverà l'acronimo della Società OZ), appassionati di automobili e di competizioni.

1971. In quell'anno viene prodotto artigianalmente il primo cerchio in lega leggera e lo applicano alla gloriosa Mini Cooper, che corre e vince nei rally di quegli anni.

1971.

In quell'anno viene prodotto artigianalmente il primo cerchio in lega leggera e lo applicano alla gloriosa Mini Cooper, che corre e vince nei rally di quegli anni.

1972. OZ entra nel mondo delle due ruote proponendo le prime ruote moto OZ.

1972.

OZ entra nel mondo delle due ruote proponendo le prime ruote moto OZ.

1975. Nel 1975 OZ comincia a comparire in alcune gare locali equipaggiando importanti team privati e cogliendo i primi piccoli successi.

1975.

Nel 1975 OZ comincia a comparire in alcune gare locali equipaggiando importanti team privati e cogliendo i primi piccoli successi.

1978. Costituzione di OZ S.p.A., con capitale sociale di 210 milioni di lire, grazie all'ingresso ufficiale di Isnardo Carta, per molti anni presidente del Gruppo. Viene inaugurato il nuovo stabilimento produttivo…

1978.

Costituzione di OZ S.p.A., con capitale sociale di 210 milioni di lire, grazie all'ingresso ufficiale di Isnardo Carta, per molti anni presidente del Gruppo. Viene inaugurato il nuovo stabilimento produttivo di S. Martino di Lupari, in provincia di Padova, su 1.800 mq di superficie.

1984. Nasce la divisione OZ Racing, diretta dall'Ing. Claudio Bernoni (oggi Amministratore Delegato di OZ S.p.A.) con l’avvio della produzione di ruote per la Formula 1.

1984.

Nasce la divisione OZ Racing, diretta dall'Ing. Claudio Bernoni (oggi Amministratore Delegato di OZ S.p.A.) con l’avvio della produzione di ruote per la Formula 1.

1985. La prima monoposto equipaggiata è la Alfa Romeo Euroracing F1 di Patrese e Cheever, con ruote due pezzi, in magnesio e alluminio.

1985.

La prima monoposto equipaggiata è la Alfa Romeo Euroracing F1 di Patrese e Cheever, con ruote due pezzi, in magnesio e alluminio.

1987. OZ istituisce il premio

1987.

OZ istituisce il premio "Ruote in Corsa", ideato per segnalare talenti emergenti nel mondo delle competizioni automobilistiche. Verranno premiati Gordon Murray (1988), Carlos Sainz (1990), Michael Schumacher (1991), Jacques Villeneuve (1994), Frank Williams (1996).

1989. Nasce la consociata OZ Japan.

1989.

Nasce la consociata OZ Japan.

1990. Carlos Sainz vince il Mondiale Rally Piloti su Toyota Celica 4WD, equipaggiata con ruote OZ.

1990.

Carlos Sainz vince il Mondiale Rally Piloti su Toyota Celica 4WD, equipaggiata con ruote OZ.

1990. Nasce il team OZ Aprilia: una scuderai innovativa che partecipò negli anni novanta al mondiale 250 con un'aprilia rivoluzionaria guidata da Marcellino Lucchi.

1990.

Nasce il team OZ Aprilia: una scuderai innovativa che partecipò negli anni novanta al mondiale 250 con un'aprilia rivoluzionaria guidata da Marcellino Lucchi.

1993. Costituzione della consociata OZ Deutschland.

1993.

Costituzione della consociata OZ Deutschland.

1993 Alain Prost vince il titolo piloti F1 con la Wiliams equipaggiata con ruote OZ. Il primo titolo vinto dall'azienda Italiana.

1993

Alain Prost vince il titolo piloti F1 con la Wiliams equipaggiata con ruote OZ. Il primo titolo vinto dall'azienda Italiana.

1994. OZ costituisce il proprio Centro Stile.

1994.

OZ costituisce il proprio Centro Stile.

1996. OZ vince il suo secondo campionato di F1 con la Williams di Damon Hill.

1996.

OZ vince il suo secondo campionato di F1 con la Williams di Damon Hill.

1997. Campionato Cart, 500 Miglia di Indianapolis e Indy Racing League arricchiscono il medagliere OZ.

1997.

Campionato Cart, 500 Miglia di Indianapolis e Indy Racing League arricchiscono il medagliere OZ.

1998. Conseguimento della Certificazione ISO 9001, rilasciata dall'Ente tedesco KBA. OZ è la prima azienda italiana che ottiene questo tipo di certificazione su tutto il ciclo produttivo.

1998.

Conseguimento della Certificazione ISO 9001, rilasciata dall'Ente tedesco KBA. OZ è la prima azienda italiana che ottiene questo tipo di certificazione su tutto il ciclo produttivo.

1999. Collaborazione con Aprilia e sviluppo del progetto di ruota in alluminio forgiato per moto, applicata alla RSV Mille R.

1999.

Collaborazione con Aprilia e sviluppo del progetto di ruota in alluminio forgiato per moto, applicata alla RSV Mille R.

2000. Trionfo nel Mondiale Rally con la Peugeot 206 WRC.

2000.

Trionfo nel Mondiale Rally con la Peugeot 206 WRC.

2001. Nuova vittoria con il Team Peugeot Total (Campionato Costruttori) e con il Subaru World Rally Team (Campionato Piloti) con Richard Burns. Vittorie anche nel Campionato F3000, Indy 500 e 24…

2001.

Nuova vittoria con il Team Peugeot Total (Campionato Costruttori) e con il Subaru World Rally Team (Campionato Piloti) con Richard Burns. Vittorie anche nel Campionato F3000, Indy 500 e 24 Ore di Le Mans.
Il 2001 segna anche il ritorno di OZ nel settore moto aftermarket con i nuovi cerchi in alluminio forgiato.

2002. Inizia l’importante collaborazione con il designer italo svizzero Franco Sbarro e con la ESPERA, Espace Sbarro Pédagogique d'Etudes et de Réalisations Automobiles, rinomata scuola di design, che da anni partecipa…

2002.

Inizia l’importante collaborazione con il designer italo svizzero Franco Sbarro e con la ESPERA, Espace Sbarro Pédagogique d'Etudes et de Réalisations Automobiles, rinomata scuola di design, che da anni partecipa al Salone Internazionale di Ginevra con prestigiosi prototipi.

2002. E' l’anno della svolta organizzativa. OZ S.p.A. adotta i principi della Lean Organization.

2002.

E' l’anno della svolta organizzativa. OZ S.p.A. adotta i principi della Lean Organization.

2004. La Superturismo, vincitrice assoluta di innumerevoli competizioni, venduta nel modello da strada in più di un milione di esemplari, viene riproposta nella collezione aftermarket con la nuova sigla GT. La…

2004.

La Superturismo, vincitrice assoluta di innumerevoli competizioni, venduta nel modello da strada in più di un milione di esemplari, viene riproposta nella collezione aftermarket con la nuova sigla GT. La "bianca" prende il nome di Superturismo WRC, in onore della sorella che equipaggia le Xsara vincitrici.

2005. OZ conquista il gradino più alto del podio a Le Mans con la splendida Audi R8; Campioni del mondo costruttori e piloti con Renault F1 e con Alonso; Campioni del…

2005.

OZ conquista il gradino più alto del podio a Le Mans con la splendida Audi R8; Campioni del mondo costruttori e piloti con Renault F1 e con Alonso; Campioni del mondo Rally (WRC) piloti e costruttori con Citroën.

2006. In occasione del 35° Anniversario della fondazione del Brand, OZ inaugura, presso lo stabilimento di San Martino di Lupari, il Museo della ruota OZ, dedicato a Renato Sonda. Nelle sale…

2006.

In occasione del 35° Anniversario della fondazione del Brand, OZ inaugura, presso lo stabilimento di San Martino di Lupari, il Museo della ruota OZ, dedicato a Renato Sonda. Nelle sale allestite all'interno della sede veneta si può apprezzare l'evoluzione del design e della tecnologia costruttiva di OZ dal 1971 ad oggi. Il museo è stato inaugurato da Nico Rosberg.
Anno straordinario per il reparto corse OZ. L'elenco dei successi raggiunge il suo apice con un exploit di vittorie su tutte le principali competizioni mondiali:

- Alonso e la Renault suggellano il mondiale costruttori e piloti nel campionato FIA F1
- Loeb vince il mondiale Rally piloti
- BP Ford World Rally team consegna ad OZ il mondiale Rally costruttori
- Audi R10 primeggia nella Le Mans con una straordinaria operazione a motore TDI
- Emozionante il successo nella più importante corsa motoristica statunitense: 500 miglia di Indianapolis
- Maserati MC12 nel FIA GT1 e Mitsubishi nel Rally Raid Dakar completano il lungo elenco.

2006. Il 2006 è anche l'anno del rilancio del design Superleggera, rinominato Ultraleggera in virtù dell'ulteriore riduzione di peso.

2006.

Il 2006 è anche l'anno del rilancio del design Superleggera, rinominato Ultraleggera in virtù dell'ulteriore riduzione di peso.

2007. Dopo Antares, Superleggera e Michelangelo II, ad OZ viene assegnato un altro ambito riconoscimento per il design. In occasione di Essen Motorshow 2007 la famosa rivista AutoBild nomina Botticelli III…

2007.

Dopo Antares, Superleggera e Michelangelo II, ad OZ viene assegnato un altro ambito riconoscimento per il design. In occasione di Essen Motorshow 2007 la famosa rivista AutoBild nomina Botticelli III come “migliore ruota dell'anno”. Nel frattempo OZ lancia la nuova linea di prodotti ad alto contenuto tecnologico denominata HLT: High Light Technology.

2007. OZ raggiunge il grande traguardo dei 100 titoli vinti.

2007.

OZ raggiunge il grande traguardo dei 100 titoli vinti.

2010. Tripletta Audi nell’edizione 2010 Le Mans. OZ festeggia col team tedesco la nona vittoria insieme.

2010.

Tripletta Audi nell’edizione 2010 Le Mans. OZ festeggia col team tedesco la nona vittoria insieme.

2011. OZ festeggia il 40° Anniversario di fondazione del Brand e una stagione ricca di successi. I podi OZ 2011 più importanti:- Formula One Titolo mondiale costruttori e piloti con Red…

2011.

OZ festeggia il 40° Anniversario di fondazione del Brand e una stagione ricca di successi.


I podi OZ 2011 più importanti:
- Formula One Titolo mondiale costruttori e piloti con Red Bull Racing e Sebastian Vettel
- WRC Titolo mondiale costruttori e piloti con Citroen Total World Rally Team e Sébastien Loeb
- 24 Ore di Le Mans con Audi Sport
- DTM con Audi Sport
- GT1 con HEXIS AMR

2012. Scuderia Ferrari sceglie OZ: la stagione 2012 segna l'inizio della partnership con Ferrari. OZ sviluppa e produce i cerchi delle monoposto di Fernando Alonso e Felipe Massa.

2012.

Scuderia Ferrari sceglie OZ: la stagione 2012 segna l'inizio della partnership con Ferrari. OZ sviluppa e produce i cerchi delle monoposto di Fernando Alonso e Felipe Massa.

2012. In Formula 1, OZ vince il terzo Mondiale consecutivo con Red Bull Racing dopo le straordinarie vittorie del 2010, 2011. Non solo, i primi tre piloti classificati (Sebastian Vettel, Fernando…

2012.

In Formula 1, OZ vince il terzo Mondiale consecutivo con Red Bull Racing dopo le straordinarie vittorie del 2010, 2011. Non solo, i primi tre piloti classificati (Sebastian Vettel, Fernando Alonso, Kimi Raikkonen) corrono con ruote OZ.

2012. Nel Rally WRC, OZ festeggia l’ottavo titolo Mondiale Costruttori con Citroen Total World Rally Team e il nono titolo Mondiale Piloti con Sebastien Loeb.

2012.

Nel Rally WRC, OZ festeggia l’ottavo titolo Mondiale Costruttori con Citroen Total World Rally Team e il nono titolo Mondiale Piloti con Sebastien Loeb.

2012. Undicesima vittoria OZ con Audi Sport, in occasione dell’80° edizione della 24 Ore di Le Mans.

2012.

Undicesima vittoria OZ con Audi Sport, in occasione dell’80° edizione della 24 Ore di Le Mans.

2012. Indy Car: podio tutto OZ alla 500 Miglia di Indianapolis. I primi tre classificati vincono con ruote OZ.

2012.

Indy Car: podio tutto OZ alla 500 Miglia di Indianapolis. I primi tre classificati vincono con ruote OZ.

2013. La partnership fra OZ e Volkswagen Motorsport comincia con il botto: Sebastien Ogier e VW si aggiudicano il mondiale WRC al debutto.

2013.

La partnership fra OZ e Volkswagen Motorsport comincia con il botto: Sebastien Ogier e VW si aggiudicano il mondiale WRC al debutto.

2013. Quarta incredibile vittoria di fila di Sebastian Vettel su una monoposto Red Bull equipaggiata con cerchi OZ.

2013.

Quarta incredibile vittoria di fila di Sebastian Vettel su una monoposto Red Bull equipaggiata con cerchi OZ.

2014. OZ festeggia i 30 anni di storia nel mondo delle competizioni.

2014.

OZ festeggia i 30 anni di storia nel mondo delle competizioni.

2015. OZ rinnova la collaborazione con Scuderia Ferrari per altri 5 anni. I due prestigiosi marchi italiani saranno assieme fino al 2019.

2015.

OZ rinnova la collaborazione con Scuderia Ferrari per altri 5 anni. I due prestigiosi marchi italiani saranno assieme fino al 2019.